Amministrazione Aperta

Amministrazione Aperta

Calcolo IMU

Progetto ALI

Progetto ALI

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Trasaprenza

 

amministrazione trasparente

Statistiche Visite

Statistiche Visite

Fotogallery


GemellaggioSantuario di Santa Liberata

Linea Amica

Linea Amica

RSS di Ultima Ora - ANSA.it

Benvenuti nel sito del Comune di Santo Stefano di Rogliano

Il Comune di Santo Stefano di Rogliano  appartiene alla provincia di Cosenza e dista 18 chilometri da Cosenza, capoluogo della omonima provincia. Il territorio del comune risulta compreso tra i 550 e i 1.476 metri sul livello del mare. L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 926 metri.

 

Santo Stefano di Rogliano

In primo piano

15/12/2014

 Chiunque stia assistendo un familiare anziano non autosufficiente o un parente diversamente abile, ha diritto ad un bonus fino a 1200 euro al mese. Il progetto, denominato Home care premium, è un premio che spetta a chi si prende cura, assiste e supporta a domicilio familiari con handicap gravi, è promosso dall'Inps e rivolto a tutti i dipendenti e pensionati pubblici, utenti dell'INPS che gestisce i Dipendenti Pubblici per effetto del Decreto Ministeriale numero 45/078, e qualora i soggetti in questione siano ancora in vita, i coniugi che convivono e congiunti di primo grado. Del progetto possono beneficiare anche i minori disabili figli di dipendenti pubblici o pensionati deceduti.


 

Bonus Inps da 1200 euro

Chi volesse richiedere il bonus ma anche i servizi socioassistenziali, potrà fare la domanda nel mese di maggio del 2015, presentando gli appositi modelli a mano oppure online. Per presentare le domande per via telematica sul sito dell'Inps è necessario essere provvisti di un codice Pin e mettersi anche in contatto con quegli enti che aderiscono a questo progetto. 

Quando si invierà la domanda per il contributo bisognerà presentare anche il modello ISEE, indispensabile affinché la richiesta venga accolta. La persona non autosufficiente (disabile o anziano) deve fare richiesta di iscrizione quale componente familiare all’interno della banca dati del dipendente pubblico o del pensionato INPDAP.

Non esiste, al contrario di altre procedure, nessun vincolo di reddito. L’unica discriminante su tale parametro riguarderà l’ammontare del bonus, che varierà da un minimo di 400 euro a un massimo di 1200. Al momento il progetto è stato avviato in via sperimentale, in quanto del tutto innovativo. Può essere di fatto definito come un contributo premio per quelle persone che si prendono cura, recandosi presso il domicilio del disabile non autosufficiente. Il bonus sarà erogabile fino a novembre 2015.

Per informazioni su come iscrivere la persona disabile nella Banca Dati, bisognerà prendere come riferimento il sito Inps, stampare e compilare un modulo in formato pdf che sarà a disposizione nella sezione riguardante Bandi e Concorsi Welfare dove si potrà consultare anche l'elenco di tutti gli enti che hanno aderito al programma. Il sito Inps viene regolarmente aggiornato con le novità riguardanti le famiglie italiane e tutte le persone che soggiornano nel nostro paese e si consiglia di consultarlo periodicamente.

Per maggiori informazioni, consultare la pagina dedicata del Progetto:

http://www.icsantagatabolognese.gov.it/pdf/Regolamento_HomeCarePremium_2014.pdf
 

01/12/2014

 L’azienda offre contratti di lavoro a tempo determinato in tantissime regioni d’Italia a seconda delle esigenze dell’azienda. Ecco di seguito le figure da selezionare e i principali requisiti necessari per candidarsi alle offerte di lavoro. Sia per i portalettere che per gli Addetti allo smistamento, non si richiedono conoscenze specialistiche.

 

 

Portalettere

Si occuperanno del recapito della corrispondenza e dovranno possedere i seguenti requisiti:
  • patente di guida in corso di validità;
  • diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110;
  • idoneità alla guida del motomezzo aziendale. La prova sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta, il cui superamento è condizione essenziale senza la quale non potrà aver luogo l’assunzione;
  • certificato medico di idoneità generica al lavoro rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).

Addetti allo smistamento

Saranno impiegati per le lavorazioni interne di smistamento della corrispondenza. Requisiti richiesti:
  • diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110;
  • idoneità alla visita del medico competente (ex D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche), che sarà indicato da Poste Italiane.

Contratto

Le risorse selezionate saranno assunte con Contratti di lavoro a tempo determinato a partire dall’inizio del 2015, in funzione delle specifiche esigenze aziendali, sia in termini numerici che di durata.

Retribuzione

Per quanto riguarda il compenso, la cifra è di circa 1.200 euro mensili e il lavoro è suddiviso in turni. 

 

Selezione

La selezione dei candidati ha inizio ricevendo una e-mail all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di adesione all’annuncio di lavoro. Tale e-mail consiste nell’invito ad effettuare un test attitudinale online, che costituisce la prima parte del processo di selezione. L’e-mail sarà spedita dalla Società SHL Italy S.r.l. Unipersonale incaricata da Poste Italiane per la somministrazione del test di selezione – e conterrà l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test e tutte le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento.


Pertanto si suggerisce di consultare periodicamente la propria casella di posta elettronica, a partire dal mese di dicembre 2014. A seconda del gestore della propria posta elettronica, la comunicazione potrebbe finire nella cartella spam, pertanto si rende necessario controllare anche quest’ultima.


Candidatura

Gli interessati possono consultare i testi completi degli annunci di lavoro e candidarsi on line, collegandosi al sito https://erecruiting.poste.it/posizioniAperte.php dove dovranno selezionare la figura d’interesse associata alla sede di lavoro prescelta e, dopo aver letto il testo dell’offerta di lavoro, procedere con la registrazione.



02/10/2014

In fondo a sinistra è stato inserito il banner per il Calcolo ICU (IMU + TASI)

23/09/2014

 

Comune di SANTO STEFANO DI ROGLIANO

Prov. di Cosenza

 

Prot. Nr 3389

 

NUOVO TRIBUTO TASI

Con decorrenza 01.01.2014 la. legge n. 147 del 27 dicembre 2013 (Legge di stabilità 2014) ha istituito UN NUOVO TRIBUTO: Tributo per i servizi indivisibili (TASI).

Presupposto impositivo della Tasi è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati, ivi compresa l'abitazione principale, e di aree edificabili, come definiti ai sensi dell'imposta municipale propria, con esclusione dei terreni agricoli.

Nel caso di utilizzo dell'immobile da parte di soggetto diverso dai titolare di diritto reale, la Tasi é dovuta:

- dal titolare di diritto reale (PROPRIETARIO) nella misura del 90%

- dall'utilizzatore (LOCATARIO / INQUILINO) nella misura del 10%;

La base imponibile è quella prevista per l'applicazione dell'IMU.

L'aliquota 'fasi deliberata dal Consiglio comunale con atto n. 15 del 21.07.2014 è stabilita nel seguente modo:

·      ALIQUOTA 1,0 per mille (abitazione principale nelle categorie catastali All, A/8 e A19, e relative pertinenze)

·      ALIQUOTA 1,0 per mille (tutti gli altri fabbricati, aree scoperte, aree edificabili )

·      ALIQUOTA 1,0 per mille (abitazione principale. nelle categorie catastali diverse da A/1, A/8 e A/9, e relative pertinenze)

·      ALIQUOTA 1,0 per mille (per tutti gli immobili del gruppo catastale "D" immobili produttivi, con esclusione della categoria D/10 "immobili produttivi e strumentali agricoli");

·      ALIQUOTA 1,0 per mille (per i fabbricati rurali ad uso strumentale dell'attività agricola sia in categoria D/10 oppure classificati in altre categorie catastali con annotazione di ruralità 1;

Il versamento TASI è eseguito mediante modello F24 con scadenza della prima rata il 16 Ottobre 2014 e della seconda rata a conguaglio il 16 dicembre 2014. E' possibile versare l'intero importo dovuto in un'unica soluzione entro il 16 ottobre 2014.

La dichiarazione TASI deve essere presentata entro il 30 giugno dell'anno successivo alla data di inizio del possesso o la detenzione dei fabbricati ed aree assoggettabili al tributo.

La TASI non è  dovuta qualora l'importo sia inferiore a 12,00.

Il versamento deve essere effettuato con modello F24, utilizzando i codici tributo approvati dall’Agenzia delle Entrate:

3958               Abitazione Principale e Pertinenza art.1 c. 639 L. 147/2013 e ss.mm.

3959               Fabbricati Rurali ad uso strumentale art. 1 c. 639 L 147/2013 e ss.mm.

3960               Aree Fabbricabili art. 1 c. 639 L. 147/2013 e ss.mm.

3961               Altri Fabbricati art. 1 c. 639 L 147/2013 e ss.mm.

Informazioni

Per ulteriori informazioni si prega dí contattare l'Ufficio Tributi del Comune 0984Ì969141 o consultare il sito www.comune.santostefanodirogliano.cs.it

 

S. Stefano di Rogliano lì 23.09.2014

IL RESPONSABILE DELLUFFICIO TRIBUTI

Luigi Cassano

 

 

Elenco bandi

Nascondi bandi scaduti
BANDI IN PRIMO PIANO

Elenco concorsi

Nessun concorso presente in archivio

Comune di Santo Stefano di Rogliano

P.IVA 01637380781

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.473 secondi
Powered by Asmenet Calabria