Amministrazione Aperta

Amministrazione Aperta

Calcolo IMU

Progetto ALI

Progetto ALI

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Trasaprenza

 

amministrazione trasparente

Statistiche Visite

Statistiche Visite

Fotogallery


GemellaggioSantuario di Santa Liberata

Linea Amica

Linea Amica

RSS di Ultima Ora - ANSA.it

Benvenuti nel sito del Comune di Santo Stefano di Rogliano

Il Comune di Santo Stefano di Rogliano  appartiene alla provincia di Cosenza e dista 18 chilometri da Cosenza, capoluogo della omonima provincia. Il territorio del comune risulta compreso tra i 550 e i 1.476 metri sul livello del mare. L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 926 metri.

 

Santo Stefano di Rogliano

In primo piano

21/08/2014

L'Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo rende noto che sono aperti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione agli esami per il conseguimento dell'idoneità all'esercizio delle seguenti professioni turistiche:

1. Guida turistica più "estensione linguistica" per guide già abilitate;

2. Accompagnatore turistico più "estensione linguistica" per accompagnatori turistici già abilitati;

3. Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi e Turismo.

 

I requisiti e titoli richiesti, le modalità e i termini di presentazione delle domande per lo svolgimento degli esami sono stabiliti nei rispettivi tre bandi pubblicati integralmente sul sito istituzionale dell'Ente Provincia www.provincia.cs.it

 

Le domande di ammissione alle relative prove d'esami, stilate secondo gli schemi allegati ai rispettivi bandi, corredate da tutti i documenti richiesti, dovranno essere inoltrate on-line a mezzo posta certificata (PEC), al seguente indirizzo:  protocollo@pec.provincia.cs.it,

indicando come destinatario della comunicazione il Settore Sport Turismo e Spettacolo e specificando nell'oggetto  "Partecipazione all'esame di..........", oppure a mezzo raccomandata A/R indirizzata alla Provincia di Cosenza - Settore Sport, Turismo e Spettacolo - Piazza XV Marzo 87100 Cosenza, racchiusa in busta chiusa con all'esterno l'indicazione del mittente e la direzione "Partecipazione all'esame di..........................".

Il termine del perentorio entro il quale le domande dovranno pervenire, pena l'esclusione dalla partecipazione, è fissato, entro le ore 12.00 del 16 settembre 2014. Per le domande che perverranno a mezzo posta, farà fede il timbro postale.

20/08/2014

 Il CIAPI – Centro Interaziendale Addestramento Professionale Integrato, istituito nel 1963, è un ente strumentale della Regione Siciliana che si occupa di progettare e realizzare interventi formativi rivolti a studenti, lavoratori, disoccupati, imprese, pubbliche amministrazioni, finalizzati allo sviluppo delle risorse umane ed alla creazione di opportunità lavorative.


I 2065 Operatori saranno così ripartiti:

  • 283 unità nell’area funzionale di Segreteria (III livello giuridico ed economico);
  • 365 unità nell’area funzionale Amministrativa (IV livello giuridico ed economico);
  • 1382 unità nell’area funzionale dell’erogazione nelle attività di Orientamento (quinto livello giuridico ed economico);
  • 35 unità nell’area funzionale dell’erogazione come Responsabile dei processi (VI livello giuridico ed economico);

Contratto di lavoro

I candidati che supereranno le selezioni, saranno assunti con contratti di lavoro subordinato a tempo determinato, la cui durata potrà variare da uno a sei mesi. Il CIAPI applicherà il CCNL della Formazione Professionale, con previsione di un impegno orario di 36 ore settimanali.

 

Requisiti generali di ammissione:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana ovvero della cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • essere iscritto nelle liste elettorali di un Comune dello Stato di appartenenza o provenienza;
  • essere fisicamente idoneo all’impiego;
  • non aver riportato condanne penali e non avere in corso procedimenti penali preclusivi di assunzione nella Pubblica Amministrazione;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non versare in uno stato di incompatibilità di cui ai requisiti di accesso alla Pubblica Amministrazione;
  • non essere stato destituito, dispensato o licenziato da un impiego, per persistente insufficiente rendimento;
  • essere iscritto all’albo regionale degli operatori della formazione professionale ai sensi L.R. 24/76 art 14;
  • non essere stato destituito o licenziato da un impiego a seguito di procedimento disciplinare o di condanna penale ovvero non essere stato dichiarato decaduto da un impiego per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile comportante l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non essere impegnato attualmente in attività incompatibili con quella svolta dal CIAPI;
  • possedere i requisiti professionali maturati e documentati nell’ambito di progetti di Politiche attive del lavoro finanziati con risorse regionali, statali e comunitarie dall’Amministrazione regionale siciliana.

 

Requisiti specifici per area:

  • Area funzionale di Segreteria: possedere un titolo di studio non inferiore al diploma di scuola secondaria di secondo grado o diploma di scuola secondaria di primo grado più esperienza professionale nell’ambito di servizi orientativi e/o di Politiche attive del lavoro in progetti finanziati con risorse regionali, statali e comunitarie.
  • Area funzionale Amministrativa: possedere un titolo di studio non inferiore al diploma di scuola secondaria di secondo grado.
  • Area funzionale attività di Orientamento: a) per l’attività di Consulenza di orientamento: possedere un titolo di studio non inferiore alla Laurea con indirizzo psico-socio-pedagogico o equipollente, o possedere il diploma di scuola secondaria di secondo grado più corsi di formazione specifici nell’area dell’Orientamento; b) per le attività di Supporto all’erogazione di attività di consulenza di orientamento: possedere il diploma di maturità di scuola secondaria di secondo grado più esperienza pluriennale maturata nell’ambito di servizi orientativi e/o di Politiche attive del lavoro in progetti finanziati con risorse regionali, statali e comunitarie.
  • All’area funzionale dell’erogazione come Responsabile di processi: possedere Laurea o diploma di scuola secondaria di secondo grado con esperienza professionale diversificata in ambito orientativo o dei servizi o in attività analoghe in altri settori.

 

Domanda e scadenza

E’ possibile candidarsi per un solo profilo professionale, compilando l’apposito modulo online, entro il 25 agosto 2014. I candidati in possesso di tutti i requisiti previsti dall’art. 2 del bando, sosterranno una prova d’esame, rispondendo ad un questionario a risposta multipla di n° 10 domande che verrà predisposto dalla Commissione esaminatrice. Per eventualiulteriori informazioni, è possibile rivolgersi all’U.O.B. 1 del CIAPI di Priolo (tel. 0931-771103 – 760495 – 735737).

 

Per candidarsi all'offerta compilare la domanda online al sito http://www.ciapiweb.it/Avviso/02.aspx

18/08/2014

Per ragioni di sicurezza l'Amministrazione Comunale, di concerto con l'ente Provincia, si è impegnata ad attivare il servizio di autovelox, quest'ultimo è in funzione sulle SP241 e SP245.

13/08/2014

NELLA SEZIONE AVVISI DELL'ALBO PRETORIO E' PUBBLICATO AVVISO DI SELEZIONEPER L'AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE

Elenco bandi

Nascondi bandi scaduti
BANDI IN PRIMO PIANO

Elenco concorsi

Nessun concorso presente in archivio

Comune di Santo Stefano di Rogliano

P.IVA 01637380781

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.199 secondi
Powered by Asmenet Calabria