AVVISO IMU e TASI 2019

 

OGGETTO: PAGAMENTO IMU E TASI ANNO 2019

SCADENZA DEL 16 GIUGNO 2019

 

Si rende noto che entro il 16 GIUGNO 2019 deve essere effettuato il versamento del SALDO dell’IMU (Imposta municipale propria) e della TASI (Tributo sui servizi indivisibili) dovute per l’anno d’imposta 2018.

 

BASE IMPONIBILE E MODALITÀ DI CALCOLO

Per calcolare l’importo dovuto per IMU e TASI va in primis determinato il valore imponibile che è pari alla rendita risultante in catasto, rivalutata del 5% (ex. Art 3 c. 48 L. 662/96) e moltiplicata per i seguenti coefficienti moltiplicatori:

Categoria Catastale

Moltiplicatore

A (esclusi gli A10)

160

A10

80

B

140

C/2 C/6 e C/7

160

C/3 C/4 e C/5

140

C/1

55

D (esclusi i D/5)

65

D/5

80

 

ALIQUOTE DA UTILIZZARE PER IL CALCOLO

 

IMU – Imposta Municipale Propria

 

Si precisa che, ai sensi del comma 707 dell’art. 1 della L. 147/2013, l'IMU non si applica al possesso dell'abitazione principale e delle pertinenze della stessa, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

 

Fattispecie

Misura

Abitazione principale e relative pertinenze (solo A/1, A/8 e A/9)

0,4 %

Altre abitazioni

0,96%

Terreni Edificabili

0,76 %

Detrazione per abitazione principale

€ 200,00

 

Riduzioni ed Esenzioni

Misura

Abitazione Principale (escluse A/1, A/8 e A/9)

ESENTE

Fabbricati di interesse storico o artistico

50 %

Abitazioni inagibili e inabitabili

50 %

Aree fabbricabili per attività agro-silvo-pastorali

ESENTI

 

 

 

TASI – Tributo sui Servizi Indivisibili

 

Si precisa che, ai sensi dell’art. 1 c. 14 della L. 208/2015, a decorrere dall’anno 2016 la TASI NON SI APPLICA ALLE ABITAZIONI PRINCIPALI e pertinenze ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

 

Fattispecie

Misura

Abitazione principale e relative pertinenze (solo A/1, A/8 e A/9)

0,1 %

Altre abitazioni

0,1 %

 

MODALITÀ DI VERSAMENTO

 

Il versamento tramite modello F 24 deve essere effettuato indicando, nella sezione EL “IMU e altri tributi locali”, il codice catastale del Comune di S. Stefano di Rogliano I359 e i seguenti codici tributo:

 

IMU

Codice Tributo

Abitazione principale e relative pertinenze

3912

Altri fabbricati

3918

Aree fabbricabili

3916

 

TASI

Codice Tributo

Abitazione principale e relative pertinenze

3958

Altri fabbricati

3961

 

I versamenti, da calcolare a cura del Contribuente, come previsto dall’art. 13 del Regolamento Comunale, debbono essere effettuati in due rate con scadenza 16 giugno e 16 dicembre, oppure in un'unica soluzione con scadenza 16 giugno.

 

Inoltre è possibile calcolare l’imposta e stampare il modello F24 precompilato collegandosi al sito internet http://www.comune.santostefanodirogliano.cs.it/ CALCOLO IMU oppure cliccando sul seguente link:

http://www.comune.santostefanodirogliano.cs.it/index.php?action=index&p=255

 

Per ulteriori informazioni contattare il numero 0984969141 o recarsi presso l’Ufficio Tributi aperto al pubblico martedì dalle ore 15,00 alle 16,30 e il giovedì anche dalle 9,30 alle 11,30.

 

Dalla residenza municipale, lì 23 Maggio 2019

 

IL FUNZIONARIO SERVIZIO TRIBUTI

Firmato (Ing. Eduardo G. Amerise)

indietro

BANCA DATI AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

cc

Amministrazione Aperta

Amministrazione Aperta

Calcolo IMU

Fattura PA

 

Fatturazione Elettronica

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Trasaprenza

 

amministrazione trasparente

WHATSAPP

DD

Statistiche Visite

Statistiche Visite

Fotogallery


GemellaggioSantuario di Santa Liberata

Linea Amica

Linea Amica

RSS di Ultima Ora - ANSA.it

Mappa

Per utilizzare queso blocco inserire la chiave di Google nelle impostazioni del sito!

Comune di Santo Stefano di Rogliano

P.IVA 01637380781

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.196 secondi
Powered by Asmenet Calabria